IL DECALOGO DEL TAROLOGO

I criteri incentivati dall’Accademia per la piena trasparenza dell’attività professionale del tarologo possono essere riassunti nel seguente Decalogo:

1) Il tarologo è chi, dopo aver studiato il linguaggio dei Tarocchi con un istruttore qualificato e competente, si dedica al loro uso con la finalità di aiutare il prossimo.

2) Il tarologo rispetta, e aiuta a far rispettare, le regole del codice deontologico qualificante la sua stessa professionalità.

3) Il tarologo porge il messaggio che i Tarocchi stessi suggeriscono e non ne dà una personale interpretazione.

4) Il tarologo offre consigli e soluzioni rendendosi semplice traduttore del messaggio codificato custodito nei simboli dei Tarocchi.

5) Il tarologo aiuta il consultante a decidere in maniera consapevole, senza predire il futuro. L’analisi è condotta per la comprensione del passato e del presente, uniche vie al futuro.

6) Il tarologo non impone mai: il suo obiettivo è tutelare, sempre, la libertà di scelta del consultante.

7) Il tarologo evita, sempre ed in qualunque circostanza, l’argomento “medicina e salute.”

8 ) Il tarologo è un confidente con l’obbligo della discrezione, del silenzio e del riserbo.

9) Il tarologo è umile e giusto: il suo scopo non è mettere in luce se stesso ma servire il prossimo.

10) Il tarologo contribuisce alla divulgazione culturale e sociale del messaggio dei Tarocchi preservandolo nella sua integralità.

Leave a reply
Il Solstizio d’Inverno

Leave Your Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>